Sicurezza in Italia: gettare le basi per un cambiamento positivo

In Italia il panorama IT sta cambiando. Le aziende stanno passando dai tradizionali processi cartacei a quelli digitali e utilizzano un maggior numero di applicazioni. La recente crisi economica ha determinato una contrazione dei budget IT, che rimarranno probabilmente invariati. Sta, però, cambiando il modo di spendere i fondi disponibili. Si investe molto più nelle nuove tecnologie e molto meno nelle risorse IT tradizionali. I processi Sicurezza in Italia: gettare le basi per un cambiamento positivodigitaliconsentono di aumentare l'efficienza operativa, ma incrementanoanche la superficie esposta agli attacchi informatici e rischiano di compromettere le procedure di sicurezza in vigore.

In Italia gli addetti alla sicurezza hanno pertanto un'evidente opportunità di aumentare il livello di sicurezza della propria azienda, favorendo l’adozione di un approccio più proattivo e strategico alla protezione, oltre che invitando i dirigenti e il consiglio di amministrazione ad attribuire la massima priorità a questo aspetto e considerarlo come un enabler della nuova ondata tecnologica.

Tuttavia, per intervenire in modo efficace, i CISO (Chief Information Security Officer) e i responsabili delle operazioni di sicurezza devono migliorare la propria capacità di comunicazione e rimuovere gli ostacoli che impediscono di discutere della sicurezza.

Cisco Withe Paper - Security benchmark study italy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.